FORTES è sede d'esame accreditata dall'Università per Stranieri di Perugia per la certificazione CELI


PON ASL Interregionali: con FORTES e’ piu’ facile

marzo 27, 2020 − by fortes − in Senza categoria − No Comments

PON ASL Interregionali: con FORTES è più facile

FORTES dispone di due strutture residenziali, recentemente rinnovate, riservate agli studenti che svolgono un’esperienza di alternanza scuola-lavoro nel cuore produttivo del Nord Est.

testo 1Garantire agli studenti una struttura ricettiva di qualità, in un ambiente sicuro e controllato, con costi ridotti: con questo obiettivo FORTES Impresa Sociale è orgogliosa di annunciare di poter offrire un servizio in più a tutte le scuole che intendono partecipare ai PON ASL Interregionali, non appena l’attuale situazione di emergenza sarà superata.

FORTES Impresa Sociale dispone infatti di due strutture residenziali attrezzate, in centro a Vicenza, riservate esclusivamente agli studenti (ma anche docenti) che necessitano di un alloggio per periodi brevi (da una a quattro settimane, con la possibilità di proroga per particolari necessità). In entrambe le strutture sono garantiti i servizi di pulizia e lavanderia ed è previsto un controllo periodico degli ambienti, mentre per i pasti vi è una cucina attrezzata, con la possibilità quindi per gli ospiti di prepararsi in autonomia i pasti, o in alternativa è possibile richiedere la mezza pensione con servizio catering a domicilio.

Più in dettaglio, la prima struttura è una casa indipendente di due piani con giardino, dotata di due cucine, un’ampia zona giorno, 6 stanze doppie o triple per complessivi 16 posti letto e 4 bagni.

Ad essa si affianca la “Bacheria”, situata in pieno centro storico e in una zona ben servita dai mezzi pubblici: l’edificio, dotato di sala polifunzionale, si sviluppa su 3 piani e comprende 8 camere da letto, doppie o triple, ciascuna delle quali con bagno dedicato, per altri 20 posti letto.

«Con queste strutture – spiega Andrea Cecchin, co-fondatore di FORTES Impresa Sociale – possiamo organizzare dei progetti di mobilità interregionali con stage presso le aziende della provincia di Vicenza, proponendo agli istituti scolastici di tutta Italia non solo l’abituale assistenza completa per la compilazione delle domande e la gestione dei progetti, ma anche una soluzione di qualità, sicura e a basso costo per quanto riguarda gli alloggi dei partecipanti, che come noto nei PON ASL interregionali spesso rappresentano la principale criticità per quanto riguarda il budget dei progetti».

Il tutto con l’opportunità per gli studenti di svolgere un’esperienza lavorativa in quella che è la terza provincia italiana per internazionalizzazione, con la presenza di aziende leader a livello internazionale nei rispettivi ambiti di specializzazione e con diversi distretti produttivi altamente competitivi, dalla meccatronica al tessile-abbigliamento, dalla concia all’oreficeria, dal vitivinicolo al legno e arredo. A questi si affianca inoltre un ricco tessuto di aziende e altre realtà pubbliche e private attive nei settori sociale e socio-sanitario, turismo, agricoltura, ospitalità e ristorazione, tutela ambientale, energie rinnovabili ed economia circolare.

Il tutto in una città – Vicenza – dichiarata Patrimonio dell’Unesco e con una collocazione geografica particolarmente felice: entro un’ora di viaggio con i mezzi pubblici è possibile raggiungere Venezia, Verona e Padova e in un tempo poco più lungo anche mete turistiche come il mare, il lago di Garda o l’Altopiano di Asiago.

Comments are closed.