FORTES collabora con Fondazioni ITS

nella realizzazione del processo di internazionalizzazione, e offre assistenza nelle procedure di richiesta e rinnovo della “Erasmus Charter for Higher Education” (ECHE).
FORTES può proporre una rete molto ampia di partner di accoglienza, e per loro tramite, di aziende fidelizzate attraverso anni di collaborazione, le quali possono costituire una valida opportunità per stage ad alta professionalità per studenti di ITS.

Il know-how di FORTES apporta la conoscenza approfondita dei diversi profili professionali, l’esperienza di tirocini realizzati in aziende fidelizzate, la consapevolezza delle aspettative e dei risultati attesi, la capacità di seguire ogni partecipante come un unicum. 

1. Ideazione e redazione del progetto.

Con la Fondazione ITS che intende candidarsi per un finanziamento Erasmus, FORTES collabora nella analisi dei bisogni e delle aspettative, valorizza la mission e i punti di forza, elabora l’idea progettuale, la sviluppa, propone e/o concorda le destinazioni delle mobilità, redige il progetto e lo carica nella specifica piattaforma europea.

2. Supporto alla gestione organizzativa e amministrativa

Dopo l’approvazione, FORTES svolge attività di assistenza tecnica e di supporto organizzativo/gestionale durante le diverse fasi progettuali.

    • Affianca e supporta la Fondazione negli aspetti contrattuali e finanziari riguardanti i fornitori di servizi nazionali ed esteri, anche al fine di garantire una corretta gestione dei fondi comunitari nel rispetto delle normative e dei criteri di qualità previsti;
    • assiste nell’utilizzo delle piattaforme previste (Mobility Tool, ecc..);
    • mette a disposizione della Fondazione materiali di informazione e di formazione, modelli di schede, lettere di incarico, guide;
    • collabora alla predisposizione degli strumenti per la rilevazione, misurazione e validazione delle competenze acquisite durante la mobilità, ai fini del riconoscimento;
    • collabora con l’ente di accoglienza estero per la predisposizione del documento Europass Mobilità;
    • collabora con la Fondazione alle attività di monitoraggio di progetto in itinere, alla valutazione finale e alla disseminazione dei risultati.
3. Organizzazione tecnica della mobilità
    • può collaborare, se richiesto, alle operazioni di selezione;
    • tiene i rapporti con gli enti di accoglienza, per l'organizzazione logistica, e lo svolgimento del programma pedagogico all’estero;
    • organizza lo stage in collaborazione con l’ente di accoglienza estero: comunica e precisa i contenuti formativi, predispone la relativa contrattualizzazione; collabora alla organizzazione delle interviste in videocollegamento con il partecipante per affinare ulteriormente la scelta dello stage, effettua monitoraggio online regolare durante il tirocinio, condivide le rilevazioni per apportare miglioramenti;
    • se necessario, coordina eventuali attività di preparazione linguistica, culturale e pedagogica, anche con la predisposizione e lo svolgimento di moduli formativi, di approfondimento tematico e di informazione generale diretti ai partecipanti;
    • si accorda con la Fondazione per organizzare il planning della mobilità, le modalità dei viaggi, compresi gli aspetti contrattuali ed assicurativi;
    • conduce il monitoraggio e tutoraggio delle attività svolte in patria e all'estero.
4. Supporto alla rendicontazione
    • predispone i documenti e le procedure per la rendicontazione del progetto in conformità a quanto richiesto dall’Agenzia Nazionale;
    • dà supporto nella preparazione per eventuali verifiche e / o Audit da parte dell’Agenzia Nazionale o della Commissione Europea, con la revisione, riorganizzazione e completamento della documentazione richiesta e con l’assistenza tecnica al personale scolastico coinvolto.
Pin It