RESOCONTO DI UN ANNO DI PROGETTI ERASMUS+. Sfide, difficoltà e soddisfazioni: come FORTES ha affrontato questo 2021

RESOCONTO DI UN ANNO DI PROGETTI ERASMUS+. Sfide, difficoltà e soddisfazioni: come FORTES ha affrontato questo 2021

Ed eccoci qui, ormai giunti alla fine del 2021: un anno che potremmo associare alle montagne russe, con le sue salite e le sue discese.

FORTES ha gestito, solo quest’anno 1374 mobilità in uscita verso destinazioni come Germania, Irlanda, Francia, Spagna, Danimarca, Austria, Rep.Ceca, Estonia, Portogallo, Polonia, Svezia, Slovenia e Malta non sempre incontrando strade facili da percorrere: molteplici restrizioni anti-Covid nei diversi Paesi, quarantene e resistenze da parte di famiglie e qualche accompagnatore, ma è sempre riuscita a portare a termine comunque ogni progetto. L’Irlanda si è rivelata la meta scelta per eccellenza, vista l’uscita della Gran Bretagna dal programma Erasmus+. A seguire Spagna, Francia e quei paesi dove viene utilizzato l’inglese come lingua veicolare. Una costante crescita viene registrata anche per le mobilità Long term: risultato che è stato possibile anche grazie alla stretta sinergia che si è sviluppata negli anni con le scuole di invio e che, speriamo, cresca sempre di più.

Anche il nostro Dipartimento Incoming, nonostante il primo trimestre caratterizzato da cambi di colore della nostra regione dovuto alle restrizioni anti-Covid e qualche cancellazione dei primi gruppi in arrivo, è riuscito a chiudere l’anno accogliendo 155 partecipanti Erasmus. La Spagna si è riconfermata anche quest’anno il principale Paese di provenienza degli studenti in Erasmus a Vicenza, a susseguirsi la Bulgaria e la Polonia con progetti di 2-3 settimane ,e  Francia, Germania e Portogallo per progetti di 4-8 settimane. La novità di quest’anno è stata la forte richiesta di partecipazione alla mobilità dello staff. Grazie alla collaborazione con un ente di formazione svedese, FORTES ha organizzato diversi programmi di job-shadowing per la formazione di docenti svedesi aventi in comune il tema della sostenibilità. Anche il numero di progetti ErasmusPRO, dei quali la durata del tirocinio è superiore ai 3 mesi, vede una costante crescita: quest’anno FORTES ha ospitato 7 studenti spagnoli per 6, 9 e 12 mesi, offrendo  tirocini nel settore sociale, sanitario, grafico, della ristorazione e della meccatronica.

Molti altri progetti si profilano all’orizzonte, non solo per quanto riguarda la mobilità di studenti e docenti, ma anche partenariati strategici. Nel 2022 infatti prenderanno vita  nuovi progetti

di cooperazione transnazionale per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche e verranno portati a termine quelli iniziati nel 2019.

Le soddisfazioni che FORTES ha ricevuto quest’anno non sono solo frutto di un team affiatato e determinato a raggiungere gli obiettivi prefissati, ma è anche grazie ai nostri partner esteri, alle aziende locali e alle scuole con cui collaboriamo. Sperando di proseguire nel 2022 verso questa direzione, lo staff di FORTES vuole ringraziare tutti per la preziosa collaborazione e augurare BUONE FESTE.

Pin It